Cralusso

Cralusso

Messaggioda Fabrizio » domenica 15 febbraio 2015, 0:13

Visto il protrarsi della "pausa riflessiva alieutica" (meglio chiamarla così altrimenti sai che bestemmie che mi escono!) vorrei farmi tornare la voglia di scrivere, sopratutto di certi argomenti che mi piacciono tanto, e perchè non parlare un pò di "tappi"??!!

I Cralusso ad esempio..."oggettini" di una certa qualità costruttiva, personalmente li uso da diversi anni ma quasi esclusivamente a roubasienne in corrente abbastanza sostenuta. I "Torpedo" con la canna a innesti per me sono insuperabili.
E proprio da questa esperienza, dall'anno scorso ho preso anche qualche altro tipo di questi futuristici tappi.




L'esperienza coi Torpedo è iniziata diversi anni fà, ovviamente a roubasienne, li comprai più che altro per curiosità e per il gran parlarne sulle riviste, ed effettivamente usato sulla canna a innesti è insuperabile. Stabile, sensibile come nessun'altra piastra in commercio, tiene una discreta sovrataratura e con un pò di malizia si concede ad una leggera (ma breve) passata.
Lo cominciai ad utilizzare anche a bolo, ma sempre in condizioni di trattenuta estrema, non ha certo doti di stabilità in volo e non "legge" l'acqua se usato come un comune tappo da passata.

Immagine

Insomma, un bellissimo ed efficiente "vela" che a mio modo di vedere non ha rivali.






La curiosità insieme alla "frenesia d'acquisto compulsivo" del pescatore tipo mi ha portato a comprare anche altri tre Cralussi...

Il bolo

Immagine

Altro bel tappo futuristico ma dall'uso molto specifico, mi spiego, se usato in trattenuta controllata ed in presenza di una corrente lineare (e consistente!) riesce a fare cose impossibili per un tappo normale, ossia, trattenendolo dopo un rilascio si allarga verso la tangente esterna, oppure se si opera in foce e lo si lascia "andare" pian pianino allarga notevolmente la linea di pescata.
Ma per i puristi o per chi lo intende usare come "tappo" normale non è la stessa cosa, vola malissimo e non sopporta lenze raffinate.
Insomma, và usato per il suo scopo, lanciato con calma tiene la posizione, e nella gestione della trattenuta non tenderà mai a tornare verso riva.
Per come la vedo io, se devo pescare a passata nel vero senso della parola uso i tappi normali, se invece i pesci stanno fermi sulla pastura è un jolly che potrebbe rilevarsi utile.





Invece questo:

Immagine

Immagine

è un bellisimo tappo classico!!! molto molto resistente, reversibile (da pera rovesciata a ovetto in mezzo secondo!) e non beve mai.
Li ho visti ad un negozio allo stesso prezzo di un buon tappo normale e subito è scattata la malattia...
Mi è piaciuto molto il fatto che è fornito con tre antenne intercambiabili e l'asta di carbonio è a prova di stress o maltrattamenti vari.
Onestamente ci ho pescato una volta soltanto e la finitura da pallina da "golf" (nome da cui deriva) dovrebbe avere effetti sulla aerodinamicità...staremo a vedere quando riprenderò il mio normale "ritmo pesca"...




Infine il surf

Immagine

spero di non aver preso una cosa che finirà nel cassetto!!! fino adesso non l'ho ancora usato e mi sono fidato degli elogi a pieni voti dei pescatori che lo usano.
Teoricamente è un tappo da supertrattenuta, che tende ad allargarsi man mano che gli si concede filo praticamente in "verticale"...
Non credo si possa lanciare senza creare scompiglio sulla lenza, e presumo esige una lenza parecchio bulkata, ma prima di dare giudizi affrettati vorrei pescarci qualche volta.
Sembrerebbe un supertappo da foce, che di fatto permette di stare in pesca con una canna relativamente corta pescando però a distanza di oltre 11 metri...magia!!!





Se qualcuno avesse esperienze a riguardo è bene che scriva...sono molto interessato ai vostri commenti...
E' complicato capire se stessi...figuriamoci gli altri...!!!

http://spigolandovici.forumfree.it/
Avatar utente
Fabrizio
R E V E R E N D O
 
Messaggi: 2765
Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 20:33
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda Falco_Pescatore » domenica 15 febbraio 2015, 8:22

Innanzitutto ciao fabrizio.. e un pezzo che non ti si sente, E mi fa piacere che ti sei affacciato con questo bell argomento. ...cmq la tua spiegazione su i tappi delle prime due foto e molto precisa, io di solito al Garigliano uso tappi normali perche non svolgo la pescata solo in trattenuta, ma anche con un po di passata. .poi la corrente ultimamente dove pesco io ,non corre tanto ci ho pescato anche con 1,5 quindi riesco a gestire la cosa. .di c'erto quei tappi a vela in corrente continua e forte ti aiutano molto. .... 8-)
Avatar utente
Falco_Pescatore
Bolomaster
 
Messaggi: 2561
Iscritto il: sabato 29 settembre 2012, 21:43
Località: Napoli Nord / Fondi Latina..

Re: Cralusso

Messaggioda mezzorata » domenica 15 febbraio 2015, 12:30

Non ho esperienza con questi tappi ma......hai svegliato...anzi risvegliato un certo appetito e lo sai

L'ultimo....tappo,il surf mi piacerebbe provarlo con te e con chiunque ne abbia voglia sull'Ufente.
Le considerazioni che mi vengono da fare da "profanissimo" sono queste:

Questo fiume come del resto anche altri spot quali le foci, subiscono l'influenza della marea ad esempio si inizia a pescare ad esempio con una corrente da 6/8 e forse più grammi per poi passare ad una corrente da 2/3...con un fondale che non supera i 2,5 mt.....può questa essere una valida alternativa per una pesca
con bolo da 6/7 metri facendo lavorare il tappo e la lenza sulla line di pesca di una roubasienne da 13 metri ?.
Con la variabile di una corrente che varia ma che non ha tutte le complicazioni di un taglio dell'acqua proprie di una foce con fondale più profondo e spinte "diverse"....la vedi....la vedete applicabile oppure è una stronzata bliblica ?

Fabrì....è bello rivederti parlare di pesca, e questo mi fa pensare che un pò di "sereno" all'orizzante si sta materializzando......la primavera sta per arrivare e i pesci su quel fiume cominceranno a muoversi nuovamente.....gli daremo fastidio insieme, questo è poco ma è sicuro ma devo chiederti un piacere....se proviamo il surf dovresti farmi la cortesia di prenderne un paio dal tuo spacciatore...da me sono tappi alieni.
Roberto
A tre castagne n'cardo avanza na cucchiarella
http://spigolandovici.forumfree.it
Avatar utente
mezzorata
 
Messaggi: 10127
Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 20:26
Località: Nuova Florida (Ardea)

Re: Cralusso

Messaggioda admin » domenica 15 febbraio 2015, 12:38

una volta un ex L&L li chiamò ... CARLUSSO ....ed io allora mi uccisi dalle risate .... CLUENDOOOO

fabrì ... non ce capisco na mazza e non ce voio capì .... non è roba che si lancia e si strippa e non ha i peli ... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

mi fido ....


è bello rileggerti ...
;)
Avatar utente
admin
Site Admin
 
Messaggi: 11774
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 14:04
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda Spigola » domenica 15 febbraio 2015, 14:21

L'unico che ho è il bolo, lo presi più per curiosità che per altro, ci pesco solo ed esclusivamente in trattenuta con sovrattaratura al canale e devo dire che il suo sporco lavoro lo fà :thumbup:
Spigola
 

Re: Cralusso

Messaggioda Fabrizio » domenica 15 febbraio 2015, 14:23

Stè...con due piume non si riesce proprio a camuffare!!!??? ahahahahahahahahahahah...



A parte gli scherzi, Robbè, se lo proviamo sul Ufente bisogna fare una bella "lunga"...quel tappo secondo me funziona solo nel periodo di bassa quando tira di più. Quindi una bella sei montata con il surf pronta al "carp diem"!!!!



Prof...secondo me sono tappi che trovano destino solo in quelle condizioni infatti...
E' complicato capire se stessi...figuriamoci gli altri...!!!

http://spigolandovici.forumfree.it/
Avatar utente
Fabrizio
R E V E R E N D O
 
Messaggi: 2765
Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 20:33
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda mezzorata » lunedì 16 febbraio 2015, 10:58

Vorrà dire che dobbiamo fare questo sacrificio, ovvero spararci una la lunga....
Roberto
A tre castagne n'cardo avanza na cucchiarella
http://spigolandovici.forumfree.it
Avatar utente
mezzorata
 
Messaggi: 10127
Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 20:26
Località: Nuova Florida (Ardea)

Re: Cralusso

Messaggioda Blitz » lunedì 16 febbraio 2015, 12:22

Io quest'estate sul molo alto ho provato a pescare con il cralusso surf, ero con la otto metri e pescavo tranquillamente 13 metri, due pesci l'ho pure presi ma io che sono un pescatore da due soldi non riesco a capire se sto in pesca o meno e quindi visto che devo farmi le ossa preferisco il galleggiante classico. Il cralusso bolo l'ho preso da poco con l'intenzione di provarlo quest'estate al canale l'ho visto in pesca da un amico e mi è piaciuto. L'unica mia perplessità è la seguente, stiamo parlando di galleggianti che partono dai tre grammi a salire, secondo voi il loro utilizzo in alcune situazioni non ci costringerebbe a pescare più pesanti del dovuto per via del piombo necessario a sovratararli?

ps. Roberto a Roma sicuramente trovi qualcosa da Progetto Pesca e da Fishing Evolution
La pesca è donna.....cara ce costa!
Avatar utente
Blitz
SCURAMASTER
 
Messaggi: 636
Iscritto il: venerdì 3 gennaio 2014, 0:08
Località: Roma-Fidene

Re: Cralusso

Messaggioda compare zappitto » lunedì 16 febbraio 2015, 22:34

Non cè niente da fa, se voi stanà er lupo dalla tana je devi fà arrivà l'odore della grascia ... che anno era quando parlavo di Torpedo mettendolo a confronto con i normali lecca lecca ? fu il primo che fece capolino tra le antenne di mille altri nelle vetrine degli spacciatappi, il primo perche nessuno, neanche Tubertini, credette a fondo nella fertile terra dove si coltiva il sogno dei pescatori, cè voluto qualche anno per far arrivare anche i bolo e il surf ... il surf fu quello che mi colpì da subito facendomi perdere il sonno a tal punto da ... Rifarlo ! i primi originali poi li beccammo su Ebay io e il comandante, le prove ci diedero ragione quel tappo era veramente in grado di allargare e poi risalire la corrente ! purtroppo con le spigole non funzionò, o forse non ci credemmo abbastanza.

Immagine

per dovere di cronaca la siluette della pera il cui involucro ricalca la pallina da Golf parte dal principio di quella, una sfera in grado di volare a distanza senza ruotare su se stessa se sollecitata nella maniera giusta, in pesca e in volo un tappo pari forma e peso con deriva in tonchino vola meglio senza quelle minchiate.

aggiungo che dall'analisi di Fabrizio ne mancherebbe uno, il tappo da Inglese, quello con il ferretto dove scorre la girella.

tra i tanti reputo il torpedo un tappo eccellente per la tecnica e in grado di reggere piombature capillari e il bolo il tappo che ci consende di pescare con una sette laddove è richiesta una otto, non di piu, poi perde le peculiarità disponendo la lenza in maniera innaturale sul piano X,Y e Z.

per tutto il resto cè il compare ;)
“Ogni uomo lascia una sua piccola traccia, ed è da lì che altri uomini, gli uomini che verranno dopo, ripartiranno per creare nuove cose”. - Stanislao Kuchiewcz

anche su -> https://www.facebook.com/CompareZappittoCustomRod
Avatar utente
compare zappitto
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 15:18
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda mezzorata » martedì 17 febbraio 2015, 14:40

@ Lorenzo ( Blitz)

Grazie ;)
Roberto
A tre castagne n'cardo avanza na cucchiarella
http://spigolandovici.forumfree.it
Avatar utente
mezzorata
 
Messaggi: 10127
Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 20:26
Località: Nuova Florida (Ardea)

Re: Cralusso

Messaggioda Daniele » lunedì 2 marzo 2015, 0:27

Belli ma faccio mea culpa poiché non ho mai usato i vela.

comunque aggiungerei anche questi che ho comprato pochi giorni fa insieme alla pallina da golf
Immagine

sembrano ben fatti al più presto conto di provarli.
DICEEEEEEE....
Avatar utente
Daniele
 
Messaggi: 208
Iscritto il: giovedì 26 febbraio 2015, 19:51
Località: Capodimonte - Vt

Re: Cralusso

Messaggioda Spigola » martedì 3 marzo 2015, 17:23

Avete mai visto i gallegianti Rizov............ve li vado a presentare
Spigola
 

Re: Cralusso

Messaggioda Stradic79 » giovedì 19 marzo 2015, 11:41

Domanda magari sciocca, ma non avendoli mai usati, vorrei togliermi la curiosità.

Il Surf ed il Bolo, mantengono le loro caratteristiche anche in presenza di sovrataratura (anche estrema???).

Se pesco ad esempio con un surf da 4gr ed improvvisamente per l'apertura di una diga o qualsiasi altro fattore, si ha l'esigenza di arrivare a contrastare una corrente da 6-8 gr, riesco comunque a pescare sulla linea di pasturazione o devo necessariamente cambiare la grammatura del tappo?
Stesso discorso per il bolo.
Mi viene in mente uno spot come Badino, in cui a volte per contrastare la corrente di bassa, si passano i 10gr di sovrataratura... in questi casi meglio il tappo classico? O nonostante tutto il peso "aggiuntivo" riesce a mantenere le sue caratteristiche (non tende a rientrare, ecc. ecc.)? Me sarò spiegato :crazy: :lol: ?
Tiziano
Avatar utente
Stradic79
Bolomaster
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: lunedì 1 ottobre 2012, 7:30
Località: Aprilia

Re: Cralusso

Messaggioda Alberto » giovedì 19 marzo 2015, 21:42

Per quello che ho capito con i surf puoi tarare fino al doppio della grammatura del tappo
Alberto
 

Re: Cralusso

Messaggioda Stradic79 » sabato 21 marzo 2015, 21:22

china
Tiziano
Avatar utente
Stradic79
Bolomaster
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: lunedì 1 ottobre 2012, 7:30
Località: Aprilia

Re: Cralusso

Messaggioda Blitz » martedì 25 agosto 2015, 14:00

Chiedo scusa a tutti se tiro su questo 3d ma vorrei aggiungere qualcosa a quanto già detto sul torpedo che potrebbe aiutare quei bagnafilo che come me frequentano il canale di Fiumicino.
Sto usando esclusivamente questi galleggianti per la trattenuta da un po' di tempo e ritengo siano uno strumento che nelle mani giuste può fare veramente danni. Sono sensibilissimi e leggono con chiarezza variazioni della corrente anche sotto il mezzo grammo, un vero strumento di precisione.
Con questo galleggiante per stare perfettamente in pesca l'antenna deve stare dritta o al più leggermente inclinata verso monte ma non è sufficiente. Per verificare se è tarato correttamente con la canna in trattenuta cediamo un po' di filo con la frizione e osserviamo attentamente il galleggiante. A differenza del tappo normale non deve affondare (vuol dire che è troppo pesante, bisogna cambiare torpilla o se non è sufficiente passare ad un torpedo più leggero) ma deve scorrere verso valle mantenendo la stessa inclinazione che ha in trattenuta ovvero con l'antenna dritta. Se questa piega verso valle siamo ancora pesanti viceversa siamo spiombati.
Purtroppo è un approccio che richiede una attenzione continua, se col galleggiante normale si fa metti e leva, leva e metti col torpedo è anche peggio ci sono serate in cui si arriva a cambiare il galleggiante diverse volte. Lo sforzo però è ben ripagato, non ho ancora fatto catture di rilievo ma effettivamente ho notato un numero maggiore di abboccate anche quando nessuno vedeva nulla. Quando però voglio andare a pesca e rilassarmi monto un bel tappo classico e vaffanculo :mrgreen: :mrgreen: .

Ps in virtù della sensibilità è imprescindibile l'uso di torpille calibrate
La pesca è donna.....cara ce costa!
Avatar utente
Blitz
SCURAMASTER
 
Messaggi: 636
Iscritto il: venerdì 3 gennaio 2014, 0:08
Località: Roma-Fidene

Re: Cralusso

Messaggioda Fabrizio » martedì 25 agosto 2015, 23:14

Blitz...che bel modo di descrivere il torpedo!!! Direttamente dall'esperienza in corso d'opera....molto interessante.

Sono contento che hai riesumato il post....
E' complicato capire se stessi...figuriamoci gli altri...!!!

http://spigolandovici.forumfree.it/
Avatar utente
Fabrizio
R E V E R E N D O
 
Messaggi: 2765
Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 20:33
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda FatesWarning » giovedì 27 agosto 2015, 14:36

io sò entrato in pastura


'cci vostri
Riccardo Benzoni - URTIMO
Avatar utente
FatesWarning
Bolomaster
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2012, 20:54
Località: Casalotti

Re: Cralusso

Messaggioda Fabrizio » giovedì 27 agosto 2015, 16:06

Riccà, il bolo SE USATO allo scopo per cui è stato costruito...(niente balistica!), funziona pure troppo bene per quello che ho potuto provare.

Purtroppo fino a che non riprendo il mio solito "ritmo pesca" non riesco ad azzardare un vero e proprio test dei bolo/surf...sui torpedo mi sono sbilanciato perchè li uso da anni e come ho detto, non uso altri vela al di fuori di questi.
E' complicato capire se stessi...figuriamoci gli altri...!!!

http://spigolandovici.forumfree.it/
Avatar utente
Fabrizio
R E V E R E N D O
 
Messaggi: 2765
Iscritto il: martedì 25 settembre 2012, 20:33
Località: Roma

Re: Cralusso

Messaggioda FatesWarning » giovedì 27 agosto 2015, 17:10

zitto non me di niente del "ritmo pesca"...

però il torpedo m'attizza...na sera lo provo con lorenzo, me faccio prestà i suoi :mrgreen:
Riccardo Benzoni - URTIMO
Avatar utente
FatesWarning
Bolomaster
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2012, 20:54
Località: Casalotti

Prossimo

Torna a Minuteria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron