Trabucco Energhia 2 K Extreme

I nostri test sulle canne e mulinelli

Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda sandro-mi » giovedì 20 marzo 2014, 23:09

Immagine

Chi già conosce Trabucco ben saprà che per questa ditta dare il nome “ Energhia” a un suo prodotto significa voler riconoscere un posto d’elite nella sua produzione
Se a questo appellativo “Energhia” poi ci abbiniamo anche 2K a tutti tornerà in mente la bellissima ( e a suo tempo molto costosa ) bolognese in carbonio super alto modulo , leggerissima e bilanciatissima, che aveva la prerogativa di avere la pezzatura con un segmento in meno rispetto all’abituale standard del “ tanti metri ugual numero di pezzi “
Le 2 K sono state a lungo “le canne per Peschiera “ e sono sempre state sinonimo di “ cavedani – pighi – savette – con finali capillari e ami da lente di ingrandimento
Questo non significa che avessero paura di situazioni ben più impegnative: ne ho viste diverse nella misura di 8 mt in azione sull’Adda a Trezzo, e tutti sappiamo che qui, in quasi 7 metri di fondo con corrente che fila da 8 gr e pesci di taglia XXXL , la pesca è tutt’altro che facile e delicata.
Bene, ora che ci siamo rinverditi la memoria con le gesta della mitica 2 K , proviamo ad aggiungerci anche un bell’aggettivo : “ EXTREME “
Già nell’immagine mentale che ci facciamo “ Energhia 2 K Extreme”è tanta roba
Ma quando dall’immaginazione passiamo ad avere le 2 K Extreme in mano si rischia seriamente di rimanere con la bocca aperta , almeno a me è capitato così
Premessa indispensabile: se qualcuno pensa di prenderle per farci in barbi in Po sbaglia attrezzo; queste 2 K Extreme ( come del resto le precedenti 2 K ) sono canne votate alla pesca classica ai “ nostri” pesci, alla classica passata all’italiana a cavedani pighi e savette con finali fini e ami piccoli
Per barbi europei e carpe state sulla serie TXL ( Allround e Power ) o Atomic e andate sul sicuro, poca spesa tanta resa
Ma torniamo alle 2 K Extreme
Esternamente queste canne sono , almeno per i miei gusti, eleganti e con una serigrafia sobria ma che rimane bene in mente
La placca della Pacific Bay è legata all’altezza giusta per una buona maneggevolezza e gli anelli a ponte lungo garantiscono di riuscire a pescare correttamente anche in presenza di forte umidità ( vedi nostre frequentissime nebbie padane o quelle giornate grigie con il cielo “basso” che va così tanto bene per la pesca ma così tanto male per il filo che si attacca al fusto )
Si potrebbe migliorare l’estetica delle legature e sicuramente queste superbe canne si meriterebbero un castelletto più ben fatto
Quello montato, almeno sulle mie, era in “tubi” di neoprene montati nemmeno troppo precisi
E’ un peccato vedere una regina vestita da semplice dama.
Ma ora lasciamo da parte l’estetica , del resto totalmente soggettiva, e andiamo al sodo
Una 6 metri sottile come un dito e una 7 metri che , grazie alla pezzatura in 6 sezioni, pare una 6 metri (di quelle fini per giunta …)
Maurizio Fedeli me l’aveva detto, ma averle in mano non è come sentirlo dire !
Possibile che 2 canne così sottili siano anche bilanciate e pronte nella ferrata ?
Possibile che si riescano a pescarci cavedani e pighi oversize ?
Sappiamo tutti bene che una legge fisica dice che più un cono ha la base larga , più si può avere un’azione di punta e con rigidità nel fusto
Quindi, per contro, un cono con base piccolissima come queste 2 K dovrebbe avere un’azione di tutt’altro tipo, molto morbida e parabolica, non abbastanza potente per domare e “comandare” pesci di certe misure
Bene, queste cose ditele a questi cavedani,barbi e pighi che si sono fatti fregare da uno 0,08 e amino del 25

Immagine

Immagine

Immagine

Il tutto in circa 3 metri di fondo con corrente veloce ( 3 e 4 grammi ) , quindi con condizioni non certo facili e con più vantaggi dalla parte dei pesci che non dei pescatori
Le frizioni del TDR sulla 7 e del TDX sulla 6 hanno sicuramente collaborato ma è incredibile con quanta poca difficoltà e con quanta velocità queste canne siano riuscite a stancare e portare a guadino questi pesci ( chi conosce i pighi sa bene quanta forza riescano a sprigionare )
Sentirle col pesce in canna trasmette la netta sensazione di avere in mano una molla, che cede sulle testate più cattive in modo progressivo, non mettendo a rischio lo 0,08 , e , appena rallenta la trazione, ritorna di forza nella posizione di partenza, e “ammazza” il pesce non concedendogli respiro
Sì, perché la canna non arriva al blocco , come per molti altri attrezzi che dopo aver dato tutto all’inizio poi si ritrovano a fine corsa lasciando di fatto in mano una canna piegatissima ma senza più riserve, quindi soggetta alla rottura del terminale
Questa 2 K Extreme pare non “finire” mai…più si tira, più lei risponde
Più lei risponde, prima il pesce si stanca e cede
E’ bella la sensazione di “sicurezza” che si ha anche con terminali finissimi, difficilmente si raggiunge la percezione di essere “ a rischio finale “ , ovviamente ricordandosi sempre che non si stanno pescando carpe con lo 0,20 e rimanendo nel range corretto delle misure utilizzate
Che potrebbe essere dallo 0,07 allo 0,12 come ottimale con escursioni fino allo 0,14, secondo me
Ricordiamoci sempre che questo è un attrezzo specifico per un determinato tipo di uso, quindi è bene avere sempre una certa delicatezza
La 6 mt è lunga effettivamente 5,80 cm e la 7 mt misura 6,75 cm, dati nella norma per queste misure
Non so quali siano le tecniche di lavorazione di questo CX 2 superaltomodulo, non sono in grado di valutare densità , disposizioni di fibre , stratificazioni ecc ecc ….questo è un compito da ingegneri o tecnici
Posso solo dire, da semplice pescatore, che chiunque abbia progettato questa canna si merita un bell’applauso perché ha fatto veramente un gran bel lavoro.
L’azione è inizialmente di punta, poi, quando dall’altra parte la forza aumenta, si va in una progressione che a me piace moltissimo, fino ad arrivare , in caso di big davvero big, alla parabola
Il tutto con una “naturalezza “ veramente incredibile, specialmente tenendo conto dei finali esili impiegati nelle mie prove ( 0,07 – 0,08 e 0,10 )
Metto un paio di foto in sequenza per rendere meglio l’idea

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Credo che un attrezzo di questo tipo sarà protagonista d’elite per parecchio tempo
Difficile superare certe asticelle
Ora rimane solo da testarne l’affidabilità nel tempo
Per inciso , il prezzo è parecchio inferiore alla precedente sorellina 2K , il che, visti i tempi, non guasta di sicuro !
Avatar utente
sandro-mi
 
Messaggi: 356
Iscritto il: venerdì 1 marzo 2013, 22:00
Località: milano

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda admin » giovedì 20 marzo 2014, 23:28

L'ultima fotografia è impressionante la curvatura della canna ... la fluidità della curva ...
Strabiliante ....

;)
Avatar utente
admin
Site Admin
 
Messaggi: 11771
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 14:04
Località: Roma

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda CARLITO'S » giovedì 20 marzo 2014, 23:44

Analisi fatta dall'ottica del pescatore, semplicemente perfetta, a me dei vari tipi di carbonio interessa relativamente, ma sapere le sensazioni con un pesce attaccato si. Grazie Sandro . :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
CARLITO'S
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda mezzorata » giovedì 20 marzo 2014, 23:47

:shock: :shock: :shock:
Devo digerire bene il tutto.....un test veramente "severo" superato alla grande.
Credo che Trabucco abbia veramente dato una scossa, canne di questo livello, spero possano alimentare la competizione nella produzione di attrezzi di questa caratura, anche se da quello che leggo, in questo ambito mi sembra avere poche, se non alcuna rivale......mi sembra una svolta importante.
Adesso capisco un pò di più perchè il mio spacciatore ha deciso di abbandonare Maver prendendo Trabucco....se siamo su questi livelli con prezzi competitivi i conti tornano perfettamente.

Il problema adesso è solo uno .....sto sbavando come un lama.

Grazie Sandro.
china
Roberto
A tre castagne n'cardo avanza na cucchiarella
http://spigolandovici.forumfree.it
Avatar utente
mezzorata
 
Messaggi: 10124
Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 20:26
Località: Nuova Florida (Ardea)

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda contact400 » venerdì 21 marzo 2014, 7:31

Da Sandro come sempre analisi precise e puntuali sia quando fa un report di pesca sia quando fa un test ad una canna.
In questo caso visto l'entusiasmo espresso, derivante soprattutto dalla difficile prova con pighi, cavedani e barbi incavolati ( si vede benissimo anche dalle foto!) quanto basta per mettere alla frusta questa canna con finali così esili, il giudizio appatre molto convincente!
La parte che riguarda "l'estetica" della canna potrebbe essere migliorata, oppure, altra soluzione potrebbe essere quella di mettere a disposizione del pescatore , come fa Daiwa, il grezzo che ognuno può personalizzare con un montaggio ad hoc secondo le proprie esigenze ed abitudini!
Con i prezzi come stiamo?
Una sette montata ad esempio, intorno ai 200/250 euro?

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
contact400
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda louis2001bond » venerdì 21 marzo 2014, 9:20

Complimenti descrizione eccellente, belle pieghe...mi piace molto la dimenzione del fusto ..grazie :thumbup:
Si cresce e si muore con la Pesca e la Roma nel cuore
Mariano
Avatar utente
louis2001bond
Mr. BALIFFA
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: giovedì 11 ottobre 2012, 17:19
Località: Ostia Lido

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda sandro-mi » venerdì 21 marzo 2014, 9:39

@ Renato

la 7 viene sui 270 e la 6 un 20/30 € in meno
Considerando che nel suo ambito in catalogo Trabucco è il prodotto nr 1 mi pare che siano prezzi più che onesti ( canna legata )
Una daiwa pari grado ( nuda ) costa così solo se la comperi dal trio delle meraviglie e forse non bastano nemmeno
Io ritengo i prezzi per questa canna ( la 2K extreme) buoni ,come qualità/prezzo
Avatar utente
sandro-mi
 
Messaggi: 356
Iscritto il: venerdì 1 marzo 2013, 22:00
Località: milano

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda guido » venerdì 21 marzo 2014, 9:48

L'ho maneggiata (e desiderata) al Worldfishing a Roma. Certo pescarci è un'altra cosa, ma ho avuto le stesse impressioni di Sandro.
Paragonandogli la allround ho avuto l'impressione che la seconda sia più polivalente, questa è un fioretto!
Avatar utente
guido
 
Messaggi: 1212
Iscritto il: sabato 20 ottobre 2012, 22:09

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda compare zappitto » venerdì 21 marzo 2014, 17:17

Mi...@...ia che curve !

ohi ohi ... se non si siede come dici penso di aver trovato la canna che mi accompagnerà nelle pescate estive, a dire la verità ero in attesa di un certo attrezzo ma pare che per un po di tempo non ci saranno grosse novità e visto che i pesci non aspettano ho deciso di orientarmi su altro e con questa pare proprio che ci siamo!

Adesso le curiosità tecniche, Sandro hai parlato di placca pacbay suppongo quindi che sia anellata con gli stessi materiali, giusto?


qui la trovate nel catalogo - http://issuu.com/trabucco_ita/docs/cata ... 18/5949284
“Ogni uomo lascia una sua piccola traccia, ed è da lì che altri uomini, gli uomini che verranno dopo, ripartiranno per creare nuove cose”. - Stanislao Kuchiewcz

anche su -> https://www.facebook.com/CompareZappittoCustomRod
Avatar utente
compare zappitto
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 15:18
Località: Roma

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda Spigola » venerdì 21 marzo 2014, 19:51

Ottime sensazioni......................ma se invece della SS me faccio questa?
Spigola
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda CARLITO'S » venerdì 21 marzo 2014, 22:33

Risparmi 150 euro che investiti in diesel e panino fanno una decina di pescare.......mica poco......
CARLITO'S
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda FatesWarning » venerdì 21 marzo 2014, 22:51

io l'ho tastata (molto) rapidamente in fiera

avrei piacere di riguardarmela con calma perchè se la sostanza regge il passo dell'estetica siamo davanti ad una signora canna

a prima vista mi è sembrata un pò morbidona e non mi ha fatto una grande impressione

ma le canne vanno viste in pesca

di certo non è un tipo di canna che si adatta alle pesche che faccio più spesso, ma in determinate situazioni serve e come un attrezzo del genere!
Riccardo Benzoni - URTIMO
Avatar utente
FatesWarning
Bolomaster
 
Messaggi: 3202
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2012, 20:54
Località: Casalotti

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda CARLITO'S » venerdì 21 marzo 2014, 23:35

Eppure la piega non sembra di una morbidona e nemmeno la descrizione che ne fa Sandro,mono sempre più convinto di doverla provare questa canna....
CARLITO'S
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda compare zappitto » venerdì 21 marzo 2014, 23:51

non conoscendo la sigla data al carbonio ho fatto un giretto in rete ed ho trovato che si parla di nanofibre ( cosa che comunque non me dice piu di tanto), ho scoperto comunque che alcuni pezzi per le balestre sono costruiti con lo stesso materiale, il CX2 però è citato anche in una canna da spinnig Lineaeffe del valore di 30 euro ... non posso pensare che questo materiale nuovo possa essere utilizzato anche in attrezzi di medio valore, ci deve essere anche dell'altro dietro

leggo pure che la 8 mt è calciata 23 mm, non mi torna difficile immaginare qualcosa di simile alla SS nippo, una sette quanto sarà, sopra o sotto a 19 mm?

Ecco ... quello che dice Sandro non va d'accordo con l'impressione "a secco" che ha avuto Riccardo ...
ma magari la novità è proprio la resina che, abbinata a quel carbonio, la rende elastica al punto giusto per poi cedere al carbonio che aiuta ad alzare la schiena non appena cè un piccolo ripensamento del pesce ... cosa che farebbe scopa anche la conicità ridotta della canna :problem:
“Ogni uomo lascia una sua piccola traccia, ed è da lì che altri uomini, gli uomini che verranno dopo, ripartiranno per creare nuove cose”. - Stanislao Kuchiewcz

anche su -> https://www.facebook.com/CompareZappittoCustomRod
Avatar utente
compare zappitto
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 15:18
Località: Roma

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda jonatan » sabato 22 marzo 2014, 13:06

Incuriosito dalla bellissima recensione di Sandro (grazie della chicca china ) stamattina mi sono fatto un giro, ho puntato direttamente un negozio che di solito tratta Trabucco e infatti l'ho trovata.
L'ho aperta e sbacchettata un pò, con varie prove , tanto che il negoziante ha iniziato a guardarmi di traverso :mrgreen: , e devo dire che le mie impressioni così a secco rispecchiano alla grande quelle descritte da Sandro.
Gli anelli non mi fanno morire in particolar modo ma la canna nel complesso è un fioretto.
Non si smette di pescare perchè si diventa vecchi. Si diventa vecchi perchè si smette di pescare!!!
Avatar utente
jonatan
 
Messaggi: 590
Iscritto il: sabato 29 settembre 2012, 22:16
Località: Ladispoli

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda sandro-mi » domenica 23 marzo 2014, 21:24

@Carlito
Eppure la piega non sembra di una morbidona e nemmeno la descrizione che ne fa Sandro,mono sempre più convinto di doverla provare questa canna....


Infatti secondo me non è affatto una morbidona, fermo restando che bisogna capire cosa si intende per morbidona
Se si è abituati ad es alla TXL Power , tanto per fare un paragone in casa Trabucco , che piega pochissimo ma che lavora cmq da Dio ( ne avevo fatto una recensione ) è chiaro che la 2K Extreme sia più morbida
Va tenuto presente che è una canna progettata e concepita per pesca di fino, dallo 0,07 allo 0,12 come ottimale, quindi per forza di cose deve essere "accomodante"
Però, tenendo conto di questa base di discorso, io l'ho trovata tutt'altro che morbida
All'inizio è prettamente di punta e poi, man mano che dall'altra parte "l'ospite" si incazza allora cede con progressione ma non certo "senza combattere", solo quando siamo davvero al big arriva alla parabola completa
L'ho avuta piegata anche fino al sovrabase, ma considerate che dall'altra parte c'era un pigo da 1,5 kg in corrente con lo 0,08 e l'ha tirato fuori !
Questa è una canna specialistica, non una allround
Ovviamente non la userò mai per andare volontariamente a barbi o carpe, anche se credo che se agganciamo uno di questipesci con la dovuta calma, cautela e frizione li possa tirare fuori lo stesso
Maurizio Fedeli l'ha provata anche in carpodromo con lo 0,14, per testarne la robustezza e l'azione e non ha avuto problemi, ma non è certo il suo utilizzo corretto
Tutte le canne vanno comunque provate di persona, non mi stancherò mai di dirlo, proprio perchè ognuno di noi ha giustamente una sua personale percezione e la canna la si deve " sentire in mano " come ci si devono sentire un paio di scarpe comode
Le recensioni mantengono cmq una parte di soggettività almeno in parte, legate a gusti e modi di pescare di chi le fa

Rispondo anche a Carlo ( Compare )
Le finiture non sono nemmeno malaccio per essere di serie
La placca è della pacific bay ( c'è scitto anche sul catalogo )
Gli anelli dovrebbero essere in SIC ( così recita la targhetta allegata agli anelli e anche il catalogo ) ponte lungo
Dico "dovrebbero" perchè in tutta onestà non saprei distinguere se non lo fossero, ma visti accanto ai Fuji Sic e Alconite, li vedo sicuramente più simili ai Sic
Le legature sono anonime ( nere ) ma ben eseguite
Se l'avessi avuta nuda gli avrei messo i Minima, ma le lascio così perchè non è cmq male
Il castelletto interno fa pena, quello sì
E' una serie di tubi in neoprene ( o Eva ) incollati uno all'altro che fanno sì la loro funzione, ma sicuramente quella canna meriterebbe di meglio
Per fortuna che non è incollato all'interno del calcio( come vedo con orrore che alcuni produttori fanno ) ma correttamente inserito a pressione
Il tappo finale è "classico", non a filetto interno ( per inciso io lo preferisco così perchè "appoggia" meglio quando pesco con la canna appoggiata fianco ma su questo ognuno ha le sue preferenze )
Quello illustrato sul catalogo è il calcio della TXL , non della 2K Extreme
Secondo me, come conclusione, e paragonando con la concorrenza per prodotti di pari livello top ( Daiwa come punto di riferimento) questa canna ha un buon rapporto qualità/prezzo.
Ovviamente questa è una opinione mia soggettiva
Avatar utente
sandro-mi
 
Messaggi: 356
Iscritto il: venerdì 1 marzo 2013, 22:00
Località: milano

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda RICAMINO78 » giovedì 27 marzo 2014, 13:34

CARO SANDRO INNANZITUTTO COMPLIMENTI PER LA BELLA DESCRIZIONE ACCURATA DI QUESTO ATTREZZO,LE SENSAZIONI IN PESCA SONO SI SOGGETTIVE MA LA BASE CERTA C'E' COMUNQUE E DEVO DIRE CHE DALLA TUA DISAMINA E DALLE FOTO RIMANGO STREGATO DA QUESTA BELLA CANNA. ;)
GIACOMO

E PURE OGGI..............CULO ROTTO SENZA CERASE!!!!!!!!

http://spigolandovici.forumfree.it
Avatar utente
RICAMINO78
 
Messaggi: 5418
Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 21:25
Località: VEJANO (VT)....ROMA TORRESINA

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda Giangi1988 » lunedì 31 marzo 2014, 10:20

Sandro ogni tuo test, report o racconto che sia, riesce a farmi provare invidia ma soprattutto ammirazione verso chi pratica questo tipo di pesca in acque interne. La sportività, il contatto diretto con la natura e tutto il resto, mi affascinano moltissimo e detto da uno che ha il mare "sotto casa" penso sia ancora più significativo... complimenti, ti ammiro moltissimo!!!
Giangi1988
 

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda sandro-mi » lunedì 31 marzo 2014, 12:27

Grazie Giangi

Il mio è solo un grande amore per la pesca, che ho coltivato fin da quando , avevo 4 o 5 anni, mio padre mi attaccò questa "malattia" :thumbup:
Per me la pesca è sempre stata un toccasana e una rigeneratrice di energie positive, oltre che , nei momenti meno belli, anche una grandissima valvola di sfogo
Stare in mezzo alla natura non ha prezzo, si imparano coese e si provano sensazioni che tanta gente nemmeno si immagina esistano
Prendere pesci ormai è diventato solo un contorno a queste cose positive, unitamente al fare belle giornate in compagnia di amici
In quanto alle recensioni poichè per il nostro hobby siamo come dei bambini piccoli di fronte al negozio di giocattoli :lol: :lol: ( almeno a me capita così ..) appena si può è bello avere per le mani "l'ultima novità" :D
Tutti siamo alla ricerca costante della canna perfetta o del mulinello spaziale fish2
Per questo mi piace recensire quelli che ritengo i più validi, così condivido con gli altri amici pescatori le nuove "emozioni"
Ovviamente cerco di essere il più obbiettivo possibile nelle impressioni , fermo restando che ognuno prima di un nuovo acquisto dovrebbe sempre riuscire almeno a provare il prodotto, specialmente se si tratta di una canna più ancora che un mulinello
Quest'ultimo ha dei parametri oggettivi che si adattano a moltissime esigenze
La canna, per via della differente azione possibile, ha una dose di "soggettività" molto più alta
Avatar utente
sandro-mi
 
Messaggi: 356
Iscritto il: venerdì 1 marzo 2013, 22:00
Località: milano

Re: Trabucco Energhia 2 K Extreme

Messaggioda contact400 » lunedì 31 marzo 2014, 12:40

Firmo e controfirmo!
Sandro :thumbup: :thumbup:
contact400
 

Prossimo

Torna a Rods Test

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron